Rock this town! Yeah!

Bella giornata ieri. Con dei particolari inaspettati che l’hanno resa unica ed estremamente interessante. Ieri ho dato un calcio al grigiume dei giorni precedenti e questo è quanto è successo.

Ore 3:45 pm: i nostri eroi, meglio noti come il Crucco, il dottore madrileño, l’amica spagnola C, la nuova amica germanica S e la sottoscritta, hanno preso un autobus, destinazione Kingston. Il programma dei ragazzi era andare a bere lungo il fiume, quello delle ragazze fare shopping.
E poi è successo l’inimmaginabile… La sottoscritta cercava una giacca di pelle e alla fine si è comprata un vestito!!! Un vero vestito da donna!! L’occasione per indossarlo sarà il Christmas Party del mese prossimo e onde evitare compere scazzate dell’ultimo minuto, quest’anno mi sono portata avanti.
Lui mi chiamava. Io l’ho guardato. Poche parole. Poi ho detto sì.

Ore 6:00 pm: le giovani intrepide fashion victims raggiungono i ragazzi (ai quali nel frattempo si era aggiunto Gh) al pub lungo il fiume. Bellissimo scenario, purtroppo però conversazioni di qualità scadente e a tratti quasi insopportabili. Passano due ore e ci si muove.

Ore 8:40 pm: sul treno che ci riporta verso la civiltà, noi giovani intrepide facciamo gruppo e decidiamo di andare insieme in città alla serata con i ragazzi degli studios. Salutiamo i nostri accompagnatori pomeridiani a Wim e proseguiamo nella notte londinese.

Ore 9:30 pm: dopo una serie di incomprensioni ci troviamo con gli altri e qualcosa scatta in me. E mi ritrovo a parlare con tutti. Io? che per una settimana non sono nemmeno riuscita a parlare con gli amici…
Prima sosta all’Intrepid Fox, che è sempre una certezza di bella serata. Poi Mean Fiddler, che delusione!
Ma la compagnia è ottima! La germanica S si è rivelata essere una persona interessante, oltre che dolce e simpatica. Ho finalmente associato i volti ai nomi che mi scorrono tutti i giorni sotto gli occhi. Ho rivisto il ragazzino che era presissimo per me e mi ha pagato da bere tutta sera (come da piano!) e ho conosciuto il mio nuovo miglior amico, o per lo meno ieri sera dopo una mezz’ora di chiacchiere abbiamo deciso che siamo best friends. Il suo sarcasmo, la sua simpatia e le sue battute astute mi hanno aiutata ad interagire di nuovo col mondo. E poi ho ballato. Quanto mi piace ballare! Incurante del fatto che possa sembrare un pezzo di legno, se ho voglia di farlo mi ritrovo a ballare qualunque musica e sono felice! E non penso più ai ragazzi che mi stanno intorno, a quel tipo carino con cui non avrò il coraggio di parlare, a quello sexy con cui andrei volentieri a casa. Ci sono solo io e sto bene.
Unica nota stonata della serata, l’amica spagnola C ha litigato di nuovo con il suo baby, per delle cazzate, tra l’altro. E a un certo punto sono spariti (spero per andare a fare la pace!), ma lei se n’è andata con il mio vestito nella borsa!

Stamattina ho un leggero mal di testa, ma tutto sommato non mi sento proprio uno straccio. Per oggi non ho nulla in programma.

Domani pomeriggio, invece, cinema. Ieri è uscito Control e con l’ex si è deciso di andarlo a vedere domani al Curzon in Soho. Probabilmente poi finiremo a cena al Wagamama.
Ora urge colazione da bambina viziata: cappuccino, pane+burro+marmellata, succo arancia/banana.

Annunci

2 pensieri riguardo “Rock this town! Yeah!”

  1. Roz, mio orgoglio!!! Hai fatto shopping, non sei stata pedofila, hai concupito peccaminosamente un donzello ed hai un nuovo migliore amico! Fantastico 🙂

    Buona settimana, eh!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...