Shut up!

Ci sono cose che proprio non accetto.
È giusto esprimere le proprie opinioni (ad averne…) ma a volte è necessario tacere e semplicemente ascoltare chi, molto probabilmente, ne sa più di noi.
È vero, anch’io a volte (qualcuno dice spesso) pecco di presunzione, ma credo di non mancare mai di rispetto. Perchè in fondo è di rispetto che si parla.

Questa riflessione nasce a seguito di questo mini dialogo avvenuto ieri tra la sottoscritta e una collega-amica che riporto.
Una piccola nota di introduzione: l’argomento della conversazione è un libro di poesie di un autore cileno, che a me non fa impazzire, ma visto che tra due settimane andrò ad una conferenza in cui si parlerà di tale libro, ho pensato bene di ri-comprarne una copia – avendo lasciato la mia in Italia – e ri-leggerlo.

Io: “Questo è il libro che ti dicevo. [mostro il libro] L’edizione non mi piace molto, però è quello che ho trovato. L’introduzione fa abbastanza schifo, ma…”
Lei (interrompendomi): “Tanto a me l’introduzione non serve. So già tutto di quel libro. Sì, vorrei rileggerlo perchè non lo leggo da un po’, ma mi serve solo il testo. E poi alla conferenza ci vengo solo per farti compagnia. So già tutto quello di cui parlerà il tizio.”

Io ho sorriso e sono tornata nel mio ufficio.

1. So già tutto di quel libro. Dire di sapere già tutto, mi sembra alquanto eccessivo. Tanto più quando si tratta di letteratura, che come si sa è soggetta ad interpretazioni. E se si considera che qui si tratta di poesia, bhè si potrebbe continuare a parlarne all’infinito…

2. solo per farti compagnia. Mmmm… Grazie, ma meglio soli che male accompagnati. Perchè lo ho proposto di venire?!?!?

3. il tizio. Ovvero, un professore conosciuto a livello internazionale. Ora, mi rendo conto che non sempre il titolo rispecchia le effettive capacità, conoscenze e competenze di una persona, ma forse è il caso di dargli una chance ed eventualmente criticarlo DOPO averlo ascoltato.

Perdonate lo sfogo, ma questo non è stato che l’ennesimo episodio di questo tipo che mi è capitato recentemente e sempre con persone di cui avevo una maggior considerazione. So che questi siparietti non sono che briciole di fronte ai problemi della vita, ma quanto avrei voluto guardarla negli occhi e urlare “SHUT UP!!!”

Annunci

3 pensieri riguardo “Shut up!”

  1. Dai Roz, non te la prendere.. rimandate il secondo match al dopo conferenza 😉 magari la sciocchina scopre che tutto tutto non lo sapeva, ed impara una lezione…

    in bocca al lupo per le scarpe, eh! Mi raccomando il tacco!!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...