Cala il sipario

Ho dato un ultimo abbraccio al giullare. Sento ancora la sua mano che accarezza la mia, mentre sussurro “Take care of yourself, ok? Good luck!”

Questa sigaretta è per te.
Per tutte quelle che ti ho regalato in cambio di un sorriso. Per la tua energia capace di avvolgermi nelle mattine più grigie. Per quegli abbracci che mi hanno salvato quando mi sentivo svanire. Per quelle parole dette nel modo giusto al momento giusto.

Questo cielo stellato è per te.
Per tutti quei cieli che abbiamo osservato insieme, parlando di stelle, di altri mondi che solo tu sai creare e che hai saputo farmi immaginare. Per tutte quelle serate che hai salvato con uno sguardo.

Una fredda serata londinese, la prima notte di febbraio. E tu non ci sei più. Domenica prenderai un aereo lasciandoti alle spalle un lavoro, una casa, una nazione. In tre giorni la tua vita cambierà. E un po’ cambierà anche la nostra; la vita di quelli che lunedì vedranno la tua scrivania vuota e sentiranno il vuoto in ufficio e il silenzio in cucina.

Non  mi vergogno di nulla. Delle parole dette, delle paure confessate. Dei baci rubati, degli abbracci mendicati. Delle notti passate ad indossare cappelli colorati, delle mattine illuminate dal sole.

Ti auguro infiniti cieli stellati come questo.
Ti auguro di trovare calore nelle fredde notti scandinave.
Ti auguro di trovare qualcuno che voglia ascoltare la tua follia e che sia in grado di trasformala in magia.
Ti auguro un futuro splendido, perché è quello che una persona splendida come te si merita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...