Ascoltare un silenzio

Per noi che crediamo nella razionalità, che troviamo forza nelle spiegazioni scientifiche, questi momenti sono forse ancora più difficili da gestire. Sappiamo che non ci sono frasi sagge o parole giuste in grado di confortare. Che non c’è modo di capire veramente la sofferenza altrui. Non c’è modo di essere davvero vicini. Di comprendere e confortare una reazione. Possiamo solo cercare di immaginare quello che sta passando nella testa dell’altra persona. Una persona che amiamo e che vogliamo conoscere, e che non vorremmo mai vedere soffrire. Non ci sono risposte sensate, non ci sono frasi fatte così potenti da attutire la rabbia, la tristezza e il senso di impotenza.
Non ci si abitua mai a queste situazioni, che pur son parte del ciclo della vita, dura, severa, stronza. Si è nudi di fronte alla propria mortalità, alla sofferenza, al senso di impotenza. Ognuno reagisce in modo diverso e sente in modo diverso. E non abbiamo modo di spiegare ciò che sentiamo.
Siamo consapevoli del fatto che il tempo risanerà in parte le ferite. Che lascerà una cicatrice che brucerà ad ogni ricordo. Ci sveglieremo domattina domandandoci se sia successo davvero e ci arrabbieremo nel trovare la risposta. Ma continueremo giorno dopo giorno, scoprendo delle risorse che non sapevamo nemmeno di avere. E ci sembrerà impossibile che il mondo continui a girare come se nulla fosse successo, con la sveglia che suona e il caffé la mattina, con le giornate passate a lavorare o le serate a guardare un film prima di andare a dormire.
Ma ogni tanto penseremo a quella telefonata che non potremo più fare, a quella voce che non sentiremo più, a quel volto che non potremo più vedere e che lentamente svanirà dalla memoria.

Soffro nel sapere che non c’è nulla che io possa dire per farti stare meglio. Che ogni frase pronunciata ora suonerebbe vuota alle tue orecchie. Che ogni tentativo di distrazione risulterebbe vano.
Ascolto il tuo silenzio e ti offro il mio. Che possa avvolgerti in un abbraccio, che ti faccia sentire meno solo, che ti aiuti a continuare a respirare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...