Ricordi tatuati

Come quando apri un pacchetto di sigarette e ne trovi una diversa. Sorridi perché sai chi l’ha messa lì. Sai quello che voleva dirti in silenzio.

Ci sono ricordi che ti raggiungono dopo sette anni di vita, viaggi, gente. Non so perché ora. Non so dove fosse archiviato questo ricordo. Non fumo nemmeno più.

Ci sono suoni che ricordano altri suoni, colori che fanno ricordare delle foto immaginarie scattate una domenica mattina tra tante, con gli occhi ancora carichi di sonno dalla notte prima e ora ne sento ancora il profumo.

Volti passati, volti sbiaditi. Somiglianze e dissonanze di una vita fa.

Ho avuto il mio periodo post-hippie, il mio periodo post-punk, il mio periodo di adeguamento forzato perché era più facile, ho avuto il mio periodo intellettualoide. Ora sono io. Con tutte queste fasi alle spalle, con i volti che ancora mi porto dentro, insieme al peso delle lacrime e degli abbracci non dati.

Ma ora sono a Barcellona e se penso a certe scene mi sembra che appartengano ad un’altra persona.

Sto imparando un nuovo lavoro, sto conoscendo gente nuova, sto cercando di migliorare un’altra lingua (anche se stamattina non riuscivo a dire due parole di seguito in spagnolo che avessero un senso).

Ora guardo la tv (Miami Ink) mentre aspetto di cenare e sogno di andare in Florida a farmi tatuare da Garver…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...