Nuovi pezzi di puzzle

Frammenti del suo mondo. Che strana sensazione essere lì, all’interno delle fotografie che mi aveva mostrato. Foto del suo mondo, dei suoi spazi, del tempo prima di “noi a Barcellona”. I quadri, i cd, i libri, l’ordine delle cose, l’organizzazione dello spazio fisico come specchio della mente. Si muove in maniera diversa quando si trova lì. Spazi e oggetti di una vita che hanno contribuito a fare di lui l’uomo che è adesso. Forse vederlo parlare con i suoi o vederlo giocare con le gatte aggiungono  dei pezzi al quadro che mi sono fatta di lui. Ma, di fatto, questa parentesi italiana vissuta insieme non ha aggiunto nulla a quello che provo per lui, non mi ha fatto rivalutare pensieri. Il fatto di amarlo è indipendente dal fatto di capire e conoscere tutto di lui, di sciogliere nodi o svelare “segreti”. La conoscenza verrà con il tempo, forse ci saranno occasioni per scoprire o forse no. Non importa.
Colleziono questi frammenti. Non sono un’artista io, non so metterli insieme per fare un’opera d’arte. Ma so tenerli stretti, so assorbirli, so amarli. Come amo i suoi quadri appesi nel salotto, come amo i suoi baci prima di andare a dormire. E so di volerlo sempre lì al mio risveglio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...