Fossili

L’altra sera ho visto “Aprile” di Nanni Moretti. Premetto di non essere una grande fan di Moretti, probabilmente mi interessa come regista, ma come personaggio pubblico non mi piace molto. [premessa finita]
È spaventoso quanto quel film sia attuale, o quanto l’Italia sia bloccata in una parentesi temporale lunga decenni. Il film è del ’98 e si apre con le elezioni del ’94, vinte da Berlusconi. Sono passati 15 anni, ma in giro ci sono sempre le stesse facce. Caratteristica, per altro, tipica della politica italiana che si trascina ancora oggi personaggi che già vecchi nel dopo guerra. Più che le facce sono i discorsi ad avermi inquietato. I (finti) dibattiti televisivi sono rimasti identici, come anche i temi affrontati, la cui intensità varia in base alle mode del momento. Gli stessi fotogrammi televisivi, gli stessi ritagli di giornale. Una sinistra incapace di reagure e un’Italia che si lascia abbindolare dai sensazionalismi.
Pochi giorni fa Barcelusconi ironizzava sulle dimissioni di Veltroni dicendo che in 15 anni si è trovato di fronte 7 leader di partito diversi e l’ottavo seguirà di certo la tradizione, lasciando tutto il campo a lui. Lui che invece resiste, con il suo sorriso sempre più abbagliante e le sue rughe sempre meno visibili. Rimane sempre al top, mantenendo un’immagine populista che tanto ipnotizza le masse.
C’è bisogno di un risveglio. Di un terremoto che rimescoli le carte in tavola. C’è bisogno di un’alternativa che sembra sempre più difficile da organizzare.
Chiudo il post con una citazione dal film (Moretti si rivolgeva a D’Alema, io allargo l’invito a tutti):
“Reagisci! Dì qualcosa di sinistra! Dì qualcosa non di sinistra! Di umano! Dì qualcosa!!”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...