Storie d’Italia

Ho appena letto su Repubblica.it che stamattina è scoppiata una bomba davanti ad una scuola di Brindisi. È agghiacciante. Colpire al cuore l’istruzione, la lotta all’illegalità, voler uccidere dei ragazzi è negare il futuro…

Ora si ripetono la frasi fatte, senza senso, come “Dobbiamo rimanere uniti!”. “Dobbiamo” chi? Uniti contro cosa e a favore di che cosa? Ora tutti si dicono contrari alla violenza, ma perché dirlo solo quando muore qualcuno. Perché non dirlo apertamente tutti i giorni che siamo contro la violenza, la corruzione e l’intimidazione. I politici di tutti gli schieramenti, il governo tecnico, i giornalisti, chiunque cercherà di strumentalizzare questa tragedia per giocarla a proprio favore. Che schifo.

L’unica frase davvero significativa era quella scritta sullo striscione degli studenti in piazza:

E ADESSO AMMAZZATECI TUTTI!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...