Quel retrogusto amaro

Presi da un raptus di nostalgia, rivelatosi poi in un esperimento dai risultati agghiaccianti, ieri sera io e l’amico di Barcellona abbiamo riguardato il film “Jack Frusciante è uscito dal gruppo“. Avevo 14/15 anni quando ho letto il libro tutto d’un fiato, sottolineando le mitiche frasi da trascrivere sulla smemo. E ricordo l’attesa del film, il successo che aveva avuto e il ragazzo del Maxibon passato al grande schermo (anche se poi, io il film l’avevo visto in tv).

Rivedere il film dopo 15 anni è stata un’esperienza terribile. L’amico di Barcellona, seduto sul divano al mio fianco, continuava a ripetere “Ma com’è invecchiato male questo film!” Ed io: “Ma come parlano?! Sembra stiano leggendo il copione di una recita da scuola elementare! Ma quando mai gli adolescenti si refiriscono a ciò che fanno come abitudini “tardo-adolescenziali”?!” Improvvisamente mi è risultato palese il fatto che il libro fosse stato scritto da un ventenne che cercava disperatamente di ritrarre un gruppo di persone irreali. Nell’esasperare i cliché si cercava inutilmente di dare credibilità ai personaggi. Sicuramente il libro sarà stato un po’ meglio del film e poi chissà, magari Brizzi e i suoi amici parlavano davvero così a 16 anni e mezzo.

Concludo dicendo solo che sarebbe stato meglio tenersi quel ricordo e pensare alla “mitica” frase “Triste ed inutile come la birra senz’alcol“.

Annunci

Un pensiero riguardo “Quel retrogusto amaro”

  1. Roz, Jack frusciante deteiene un primato tristissimo… e’ uno dei pochissimi libri che non sono riuscito a finire. Il disgusto ha preso il sopravvento… ho vissuto Bologna negli anni immediatamente successivi a quelli della pubblicazione del libro, disperatamente acclamato come rappresentativo di un modo di vivere e parlare. Balle. I personaggi erano forzati, nessuno parlava cosi’. Pessimo libro, su tutta la linea… non ho mai osato guardare il film. Buon viaggio in Stivalonia! Divertiti 🙂

    PS: mi fa piacere che ti sia rinsavita riguardo all’opera del Brizzi! In corso con me c’era anche una ex compagna di classa della Cioni… i commenti erano per lo meno peperini!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...