Literally up in the air

In volo verso Barcellona dopo una settimana a Stoccolma. Ancora questa volta mi sono trovata benissimo. M muovevo sicura, come se già conoscessi a fondo la città. Ho ritrovato i locali dell’altra volta e ne ho aggiunti di nuovi alla lista. Ho avuto la fortuna di essere ospitata per un paio di notti in un vecchio palazzo di Östermalm con un fascino mozzafiato e la scala che mi ricordava L’assedio di Bertolucci. Mi porto a casa vari pensieri e ricordi. E mentre sfrutto il wifi di norwegian leggo Here and Now – letters 2008-2011, Paul Auster & J.M. Coetzee e mi chiedo se abbiano ragione nel dire:

“We would rather live through the misery of the reality we have created than put together a new, negotiated reality.”

20130602-182838.jpg

20130602-183108.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...