Nessuno

Mi sono appena alzata dal pavimento della cucina dove ero rimasta a lungo distesa in lacrime. Lacrime accumulate da giorni, da settimane a dire quanto stia bene e quanto sia emozionante la vita. Mi sono svegliata convinta di voler star bene e ho tenuto duro per 12 ore. Poi sono crollata. Perché nessuno attraverserà mai la città di corsa per me. Perché sono stanca di me. Di quando mi convinco di essere depressa. E di quando mi devo sforzare da sola per alzarmi da terra perché quella persona che vedo sorridente nel corridoio in realtà è solo nella mia testa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...